AMPLIAMENTO DELLA BIBLIOTECA DI ASPLUND A STOCCOLMA

Progetto di concorso 2006
collaboratore: Michelangelo Zucchini

Il nuovo edificio per l’ampliamento della Public Library di Stoccolma ha una propria inconfondibile identità architettonica, nel pieno rispetto di quella del celebre edificio esistente – la Biblioteca di Asplund – a cui si collega.
Si compone per addizione di quattro corpi in linea paralleli, una navata longitudinale, sei transetti e un alto portico sul fronte stradale.
I corpi in linea tre di essi sostituiscono simili edifici esistenti, il quarto corrisponde a un edificio previsto e non realizzato da Asplund. Gli spazi richiesti sono ripartiti in sette piani.
La navata è costituita da una successione di corti-piazza rettangolari e quadrate, che a intervalli regolari si innalzano fino al tetto, per immettere luce zenitale all’interno dell’edificio.
I transetti presentano una combinazione verticale di tre diverse tipologie in relazione alla destinazione d’uso.
Il portico sulla strada ricorda quello qui previsto nel progetto di Asplund per una Market Square; la sua altezza è uguale a quella del basamento della Public Library.