CENTRO URBANO DI MODENA NORD

Progetto di concorso, 2002    
collaboratori: Aldo De Poli, Gabriele Gardini, Michelangelo Zucchini

Tema di questo progetto è l’architettura delle “piazze tematizzate” previste dal singolare piano urbanistico per il Centro urbano della Zona Nord di Modena: la Nuova Piazza della Stazione e il Rondò del Canaletto, il Campolungo, la Piazza Centrale, il Giardino Pubblico di Mezzo.
Ogni singolare piazza è pensata come un unico edificio, sull’esempio del fòro romano.
La Nuova Piazza della Stazione e il Rondò del Canaletto sono riprogettati come insieme unitario di luoghi ed edifici. Nel punto di passaggio dalla città vecchia a quella nuova si propone la costruzione di una Loggia urbana e dei Padiglioni per la nuova Stazione.
Per il Campolungo, un’oblunga platea a prato, si propone la costruzione  di ripetute case-palazzo, con portico  a piano terra, pareti finestrate nei  due piani superiori,  e un  piano attico in forma di loggia.
Per la Piazza Centrale, una platea circolare lastricata, sono previsti quattro blocchi edilizi uguali, con un cortile triangolare interno.
Per i bordi del parco urbano, denominato Giardino Pubblico di Mezzo, si propone la costruzione di case-terrace  per il fronte sud e di case-villa urbana per il fronte nord.